02/02/(2016)-2017 – Un anno fa…

#183taglioUn anno fa a quest’ora ero a letto, nel mio letto, ma nella mia vecchia casa… Un anno fa, in questi giorni, erano i giorni più tristi e felici della mia vita… Pulcino c’era, lo avevo visto già durante la prima visita… era un minuscolo puntino in mezzo a due grandi distaccamenti.. nessuna sicurezza, solo riposo e tanta speranza, quella che avrebbe dovuto far rientrare entrambi i distaccamenti grazie alla crescita di Pulcino, che col passare delle settimane avrebbe dovuto farli riassorbire…

Mi immaginate immobile in un letto con milioni di pensieri, preoccupazioni, in una stanza da sola a guardare il soffitto e a pregare?. Immaginatemi, perchè ci sono rimasta per ben 4 mesi!! e non scherzo! Nausee da ubriaco che vede girare tutta la stanza se solo prova a chiudere gli occhi, piccole ma costanti perdite a farmi compagnia ed a ributtarmi immediatamente con i piedi per terra, per far in modo di non farmi sognare mai…

“Non ci credere”, “Non illuderti piccola stupida”, “Vuoi stare male come l’ultima volta?”. Una simpatica vocina continuava ad istaurarsi nella mia testa ogni qualvolta provavo a rimanere serena. Ho pianto, ho pregato, e ho pianto, ma l’ho già scritto. Ho iniziato a parlare con lei quando non parlavo con Santa Rita fino ad addormentarmi esausta dell’infinito circolo vizioso in cui i miei pensieri riuscivano a cacciarsi…

Ho sempre rifiutato caramelle alla menta, ma in quei giorni erano le uniche cose che non mi facevano vomitare. Tenerle in bocca e succhiarle, mi aiutavano a stare meglio e così, parenti ed amici hanno iniziato a portarmi confezioni, pacchi e scatole di Ricola, per far in modo da trovare il gusto che più si addicesse ad una capricciosa, ma impaurita donna alla conquista del suo sogno. Ho ancora una scorta immensa di caramelle se qualcuno ne volesse una…

Oggi sono qui… musica di carillon e silenzio, serenità e pace, sperando che duri più possibile e che Pulcino che ormai tra due giorni compie già 5 mesi continui a dormire nella sua culla per almeno altri 5 minuti…

Non ho mai pubblicato nulla sua mia gravidanza, sulle mie paure, sulle visite, sulla nascita di pulcino… ma ho deciso di recuperare e mettere on-line quel diario che mi sono tenuta gelosamente stretta tra le mani per tutti questi mesi… magari chissà, potranno far sorridere, sperare o aiutare anche una sola di voi, così come lo è stato il mio percorso FIVET (ancora oggi ricevo un sacco di e-mail… grazie amiche, vis ono vicina e continuate a scrivermi, rispondo a tutte, con calma, ma ci riesco!)

Ed eccomi qui, ancora una volta pronta a parlare di me…. mettetevi comodi amici, il viaggio dura circa 42 settimane!

Annunci

4 pensieri su “02/02/(2016)-2017 – Un anno fa…

  1. Grazie per condividere con noi le tue emozioni. Io sono alla 18 settimana di gravidanza avuta dopo fivet. Mi rispecchio in tutte le tua parole e le tue paure (anche io il 2 secondo me non mi sono fatta mancare qualche perdita da tachicardia). Ogni giorno mi sveglio e non so se essere felice o terrorizzata ma poi scelgo sempre la prima strada. Siamo delle guerriere. Un bacione al tuo piccolo.

    Liked by 1 persona

    • Ma grazie di cuore a donne splendide come voi…. Credici, non smettere mai di sognare… a volte i miracoli esistono! il mio Pulcino ne è la prova vivente… a volte basta davvero poco… ora mi manca sentirlo muoversi dentro di me, mi manca pensare a noi come un unica cosa e non come ad un piccolo uomo che crescerà e diventerà grande 🙂 Godiamoci ogni giorno!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...