18 Maggio 2015 – 5° Eco e Medaglia all’Orgoglio

Finalmente dopo qualche giorno, questa mattina sono andata a controllo ed inspiegabilmente non ne vedevo l’ora. Come se fossi in astinenza di rassicurazioni da parte del Doc, sentivo l’esigenza di vedere se i miei ovetti in questi giorni di dose aumentata fossero cresciuti bene e meglio.

Credo di non aver mai visto il tutto esaurito di questa mattina nella saletta d’attesa, ma d’altronde da quel poco di esperienza fatta dopo poco più di una settimana dall’inizio del trattamento, il lunedì è la giornata peggiore, dove tutto il mondo viene rivisitato dopo lo stop del fine settimana.

Sono stata chiamata con quasi quaranta minuti di ritardo dalla solita stagista, che questa volta, faceva da assistente all’assistente del Doc, che vista la forte affluenza di pazienti, questa mattina si sono divisi i compiti.

Buongiorno! Come sta oggi?”…ma che carina, si ricorda di me allora, sicuramente un punto a suo favore! “Si accomodi sul lettino che vediamo come va

Stagista:” Abbiamo ancora tantissimi follicoli nelle ovaie, ma in quello destro troviamo un 13mm, un 12mm, un 10mm oltre poi a tutti gli altri… vediamo il sinistro… allora qui abbiamo un 12mm, un 10mm e poi anche qui tutti gli altri. L’Endometrio invece è 9.1.”

Un giorno credi di essere giusto
e di essere un grande uomo
in un altro ti svegli
e devi cominciare da zero

Assistente:” Con la signora hanno deciso di iniziare con delle dosi leggere,  ma da questa sera aumenterei nuovamente a 2 fiale e mezzo, e da questo pomeriggio verso le ore 13/14 farei la puntura di Cetrotide, così non si accavallano i farmaci con la puntura della sera… mentre si riveste vado a chiedere conferma al Doc perché lei è una sua paziente.”

Una volta rientrata mi conferma che il Doc ha approvato il tutto e hanno deciso di farmi ritornare mercoledì per il controllo, così una volta prenotato il nuovo appuntamento per mercoledì mattina, mi dirigo a fare il solito prelievo e per una volta, anche l’ostetrica al posto di raccomandarsi di tenere il telefonino a portata di mano fino alle ore 16 per essere contattata in caso di eventuali cambi di dose, mi conferma direttamente che ci saremmo viste il mercoledì mattina.

Situazioni che stancamente
si ripetono senza tempo
una musica per pochi amici
come tre anni fa

Dopo aver finito ad un orario allucinante, mi sono catapultata all’appuntamento con Zio Mario, il maestro ed educatore di alcuni dei miei Nani, ma ovviamente come in tutti i casi di emergenza, la batteria del mio cellulare mi aveva abbandonato prima che lo avvisassi del ritardo epocale. Taglio corto per graziarvi dei particolari, ma mi limito a dirvi che sono rientrata a casa alle 14, mi faccio la nuova puntura e con la pancia gonfia e leggermente pizzicante, alle 14.20 esco di nuovo per andare dal dottore a farmi prescrivere la ricetta corretta del FOSTIMON, visto l’ errore di venerdì scorso dove al posto di 2 scatole da 10 fiale, mi aveva prescritto 2 fiale.

Alle 15 ero già fuori dalla farmacia e alle 15.35 finalmente a casa, metto in carica il cellulare, lo accendo e nemmeno il tempo di posarlo che si mette a suonare:

“Buongiorno Cara, è il Centro… volevamo avvisarla che dobbiamo rivederla domani e non mercoledì, pertanto se riesce a venire per le 10.30 il Doc la rivede… Le va bene cara?”

A questo punto non devi lasciare
qui la lotta è più dura, ma tu
se le prendi di santa ragione
insisti di più

Ieri sera, alla mia collezione si è aggiunta la Medaglia all’Orgoglio… quella che deve rendermi fiera per il percorso che ho intrapreso, per la maturità con la quale ho deciso di affrontarlo, per la serietà col quale mi sto impegnando. L’Orgoglio per le mie ovaie che pigramente si stanno dando da fare, l’Orgoglio di fare i salti mortali pur di essere presente e puntuale ad ogni visita, esame ed appuntamento. L’Orgoglio di non sottrarmi a nulla, nemmeno davanti ad aghi, prospettive di intervento.

Sei testardo, questo è sicuro
quindi ti puoi salvare ancora
metti tutta la forza che hai
nei tuoi fragili nervi

L’Orgoglio di avere paura e non lasciarmi fermare da nulla, l’Orgoglio di sentirsi persi, inutili, ma non per questo avere voglia di mollare, al contrario combattere con tutte le proprie forze verso il Sogno. L’Orgoglio di guardarsi allo specchio, sapere cosa ci aspetta, ma stringere i denti e farci forza per guardare avanti. L’Orgoglio di sentirsi piccoli, fragili e indifesi, l‘Orgoglio di essere fragili, di sapere che manca poco a scoppiare, ma lottare per rimandare e tenersi tutto dentro.

L’Orgoglio di sentire che si è stanchi, che basta un piccolo imprevisto a rovinare tutto, ma riuscire a mantenere la calma. L’Orgoglio di essere distrutti, ma riuscire a trovare le forze per superare ogni montagna.

Quando ti alzi e ti senti distrutto
fatti forza e vai incontro al tuo giorno
non tornar sui tuoi soliti passi
basterebbe un istante

L’Orgoglio di sapere che si è a metà strada e se ancora il percorso è tanto lungo e difficile, avere il Coraggio, la Forza, la Pazienza, la Rapidità, il Valore, il Dolore, l’Amore, la Perseveranza, la Serenità dalla mia parte!

Mentre tu sei l’assurdo in persona
e ti vedi già vecchio e cadende
raccontare a tutta la gente
del suo falso incidente

Annunci

4 pensieri su “18 Maggio 2015 – 5° Eco e Medaglia all’Orgoglio

  1. Wow!!!! Ci siamo quasi quindi??? Si parlo al plurale perché ormai mi hai coinvolta al 100%!!!!! Sai che ho la pelle d’oca a leggerti? Perché ripenso a quei momenti del mio percorso…
    Noi siamo qui sempre xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx!!!!

    Liked by 1 persona

    • Ciao Amica!! Grazieeeee diciamo che ci siamo quasi… stanno tirando alla lunga per riuscire a salvare quanti più follicoli possibili e fin che si regge, allora non sarò io a mollare :)! Credo che ormai si fisserà il pick-up per lunedì, visto che dopo la visita di questa mattina mi hanno detto di tornare a controllo venerdì. Sono felice di riuscire a trasmetterti emozioni con la mia storia, ma soprattutto mi onora sapere che ciò che scrivo ti riporta alla mente i momenti più belli e dolorosi del tuo percorso! Grazie di cuore, ho davvero bisogno di un po’ di supporto in questi giorni!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...