Ansia: come combatterla con l’Alimentazione

come-combattere-lansia-con-i-rimedi-naturali_d1b86c0eaa371d4343bbb0ce53258a57L’Ansia a lungo andare potrebbe diventare una vera e propria malattia, ma non si tratta altro che di uno stato di malessere dovuto alla troppa apprensione ed inquietudine, solitamente sproporzionato rispetto alla vera causa che lo determina.

A volte l’ansia si protrae per molto tempo ed è sicuramente la conferma di una sofferenza profonda.

Questa patologia è spesso accompagnata da alcuni sintomi fisici come ad esempio:

  • Tachicardia (Aumento del battito cardiaco);
  • Dispnea (Difficoltà della respirazione);
  • Diarrea;
  • Disturbi digestivi;
  • Eccessiva sudorazione;
  • Stanchezza;
  • Disturbi del sonno.

Vi sono numerosi studi i quali affermerebbero che l’ansia è correlata spesso da una carenza nutrizionale, quindi un ridotto apporto di magnesio, delle Vitamine del gruppo B e Vitamina C, in quanto potrebbero ridurre l’efficienza del sistema immunitario, rendendo più vulnerabili le normali reazioni organiche ed influenzando l’umore e le sensazioni, fino ad aumentare la possibilità di contrarre malattie cardiovascolari e tumorali.

Combattere l’Ansia attraverso l’Alimentazione

Vi sono alcune sostanze che sono contenute nei cibi le quali assorbite regolarizzerebbero l’equilibrio dei meccanismi del sistema nervoso, contribuendo a controllare prevenire o modificare eventuali intensità delle reazioni emotive e degli stati d’animo, mentre altre potrebbero influenzare negativamente le reazioni nervose e la funzionalità cerebrale.

Gli alimenti consigliati per combattere l’ansia sono:

Zuccheri Semplici (contenuti nella frutta fresca e secca e nel miele) e Zuccheri complessi (contenuti nei legumi, nei cereali e nei tuberi), contribuiscono a favorire il passaggio di sostanze che stimolano la produzione di serotonina (modulatore dell’attività nervosa) nel sangue e nel cervello, con un effetto calmante e favorendo il sonno.

Banane, Ananas, Prugne, Arance sono molto ricche di serotonina e magnesio, oltre che contenere zuccheri semplici;

Mele, Pere, Fragole, Ciliegie sono essenziali per il funzionamento del sistema nervoso, in quanto ricche di fosforo e potassio;

Noci, Nocciole, Mandorle, Anacardi, Arachidi contengono molte quantità di triptofano, sostanza che stimola la produzione di serotonina;

Pomodori Maturi, ricchissimi di serotonina;

Sedano, Asparagi, Lattuga contengono sostanze con azione calmante;

Rape, Carote, Radici, riescono a migliorare la funzionalità nervosa;

Cereali, ricchi di zuccheri complessi che contribuiscono a dare tono, energia e vitalità, favorendo l’equilibrio ed il buono stato del sistema nervoso;

Legumi, Tuorlo d’uovo, Latte e derivati, Pesce (in particolare il pesce azzurro), Carne di manzo, Carne di Pollo, Lievito di Birra e Miele, i quali oltre a contenere triptofano, contengono magnesio e le Vitamine del gruppo B.

da Evitare:

Bevande Nervine come Thè, Caffè, a base di Cola, contengono sostanze come caffeina, teofillina e teobromina, le quali consumate moderatamente hanno effetto stimolante, mentre abusandone potrebbero accentuare lo stato ansioso.

Bevande Alcoliche, che se pur potrebbero far pensare di migliorare il tono dell’umore, in realtà causano gravi squilibri delle funzionalità nervose.

Curare i disturbi naturalmente

Spesso quando ci si sente nervosi, infastiditi, presi da una stretta al petto oppure semplicemente prima di andare a dormire, sarebbe una bella abitudine quella di prendersi un attimo e farsi una tisana di maggiorana oppure una semplice camomilla, le quali, oltre ad avere un effetto sedativo, conciliano il sonno, ideali quando la stanchezza mentale e fisica hanno il sopravvento.

Ottime sono anche le Tinture Madri di Valeriana o Biancospino, le quali somministrate in gocce, si possono bere prima di andare a letto oppure prima di affrontare duri impegni emotivi, per esempio mia madre la mattina della mia maturità mi ha dato 50 gocce di Valeriana e vi assicuro che tutto è filato alla grande! Ideali anche per giornate importanti come matrimoni, colloqui o in momenti tristemente infelici, in quanto hanno un’azione calmante.

La Dieta tipo contro l’Ansia

Se soffrite di Ansia, non fatevi prendere dal panico, è normale in una vita frenetica a cui siamo sottoposti, ma è bene fin da subito correre ai ripari, pertanto la prima cosa fondamentale è seguire un’alimentazione equilibrata:

Mattino: per la colazione potete scegliere tra cereali integrali, avena, muesli, latte, succhi di frutta, yogurt, spremute e miele.

Pasti: l’ideale sarebbe alternare i pasti con cereali integrali, legumi, carne, pesce, uova e formaggi magri; fate in modo che siano sempre presenti frutta e verdura. Inoltre sarebbe una buona abitudine consumare i pasti regolarmente, in quanto l’ansia potrebbe provocare una riduzione notevole del consumo di cibo, oppure al contrario un aumento eccessivo dell’assunzione di determinati alimenti e per lo più grassi o dolci.

Prima di dormire: bere un bicchiere di latte tiepido, addolcito con un cucchiaino di miele, aiuterebbe a favorire e conciliare il sonno.

Annunci

2 pensieri su “Ansia: come combatterla con l’Alimentazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...