Sei incinta? nessun problema, ci pensa REBECCA App!

11954347782041915578brucewestfall_treo_650_smartphone_svg_medIncredibile ma vero, ecco la nuova applicazione per smartphone che viene in soccorso delle donne che, a seguito del parto, inciampano nella depressione post partum, male frequente e spesso troppo sottovalutato che colpisce le donne e anche gli uomini a seguito dell’arrivo del nuovo cucciolo in famiglia. Proprio per questo motivo, un aiuto potrebbe arrivare da un’applicazione smartphone: Rebecca App, realizzata dall’associazione Strade Onlus.Spesso, questo disturbo dell’umore non sempre viene riconosciuto sdal principio, a volte la stessa mamma non riesce a capire cosa stia accadendo nella sua psiche e perchè, in quel bambino tanto atteso, veda solo un nemico.

L’App smartphone promette di aiutare le mamme nelle varie fasi della depressione post partum. Una strategia alternativa allo psichiatra, che, utilizzando nuove tecnologie, potrebbe offrire sia una prevenzione che un sostegno alle donne prima e dopo il parto.

Immagine.jpgDiventare mamma significa dover affrontare dei sacrifici, cominciare un nuovo stile di vita ed affrontare nuove responsabilità per quella creatura che è totalmente dipendente. A volte la psiche, pur desiderandolo fortemente, non riesce a confrontarsi con il grosso carico di emozioni. Proprio per questo motivo che interviene la depressione post partum che, a volte, assume risvolti drammatici per la salute delle mamme e degli stessi bambini innocenti.

La Rebecca App, è un pacchetto di applicazioni per smartphone legate a tre tipi di depressione:

Durante la gravidanza,

Nelle due settimane successive al parto

Nel primo anno post partum.

Il Prof. Antonio Picano, dirigente del reparto di Psichiatria dell’Ospedale San Camillo Forlanini di Roma e presidente di Strade Onlus, spiega il motivo che ha spinto e dato il via alla convinzione di creare questa applicazione:

“Le mamme depresse si sentono incapaci di accudire il proprio figlio e talvolta sono tormentate da angoscianti pensieri inconfessabili anche al marito. L’interfaccia tecnologica permette di garantire la riservatezza, in quanto la donna può eseguire il test quando lo ritiene opportuno, e al tempo stesso può attivare la comunicazione con il suo sistema di riferimento: la mamma, le sorelle, le amiche, le colleghe. È molto importante il ruolo di questa tribù, una vera e propria rete di sostegno al femminile che è in grado di supportare la neo mamma nel momento di bisogno, in quanto depositaria della cultura della maternità.”

 

Il meccanismo di Rebecca App è semplice, si tratta di doversi sottoporre ad un test, la cui efficacia è garantita, una volta al mese e ripeterlo tutti i mesi fino al raggiungimento dell’anno di vita del bambino. L’applicazione è gratuita, i risultati sono molto chiari:

  • Rosso: Rischio elevato,
  • Arancione: Rischio intermedio,
  • Verde: Assenza di rischio.

Infine, la mamma potrà contare su una rete di professionisti che potranno aiutarla seguendola passo passo nel suo cammino, senza lasciarla mai sola.

Per curare la depressione post partum, di cui potrebbe soffrire anche il papà, bisogna pensare che non si cura solo con Rebecca App, al contrario, in questi casi, è fondamentale avere vicino un punto di riferimento importante: la propria mamma, le sorelle, le amiche, le colleghe, un universo femminile che servirà da supporto psicologico.

NeoMamme, non vivete in bianco e nero chiudendovi nel vostro mondo… avete avuto la fortuna e la gioia di dare vita, di avere un figlio… non sciupate questi momenti che potrebbero essere i più belli da vivere con vostro marito e col nuovo fagiolino, esclusivamente per paura o vergogna o semplicemente perchè non avete nessuno con cui parlarne… io sono qui, vi ricordo la mia mail: aspirantemamma@virgilio.it sono a disposizione anche solo per uno sfogo o per scambiare due chiacchere…

I segnali che devono mettere in allarme sono:

  • irritabilità,
  • crisi di pianto,
  • cambiamenti improvvisi d’umore,
  • insonnia o troppo sonno,
  • e soprattutto: disinteresse totale nei confronti del bambino.

Per scaricare gratuitamente l’App di Rebecca clicca QUI

Descrizione:

La depressione può colpire la donna durante la gravidanza o dopo il parto.
Colpisce almeno 70 mila donne ogni anno in Italia
Raramente viene riconosciuta
Ancor più raramente viene curata
Comporta un rischio di infanticidio e di suicidio per la mamma
Causa danni permanenti alla salute della mamma e del figlio
È in assoluto l’argomento più ricercato sui motori di ricerca nell’area “Depressione”

La donna depressa si sente profondamente inadeguata come mamma e se ne vergogna.
È difficile parlare di questo argomento, anche con il proprio coniuge.
È difficile riconoscere la depressione nelle sue fasi iniziali.
È difficile chiedere aiuto a persone competenti.

Rebecca Blues:
Ti aiuta a capire se c’è qualcosa che non va, in maniera riservata e in ogni momento in cui ne senti il bisogno.
Ti aiuta a metterti in contatto con un professionista esperto.

Rebecca Blues utilizza la scala EPDS Edinburgh Postnatal Depression Scale, lo strumento più diffuso e affidabile oggi disponibile.

La scala EPDS ti chiede di rispondere a 10 semplici domande sulla tua vita nell’ultima settimana e ti fornisce una risultato chiaro e immediato:
Semaforo Verde: va tutto bene.
Semaforo Giallo: rischio di depressione. Contatta un professionista iscritto alla rete Rebecca Blues per essere aiutata.
Semaforo Rosso: depressione, contatta il tuo medico o il numero di emergenza di Rebecca Blues 335 376 009.

La scala EPDS può essere utilizzata già durante la gravidanza e deve essere ripetuta una volta al mese fino ad un anno dopo il parto per aumentare la possibilità di intercettare un disagio depressivo.

Rebecca Blues è la prima iniziativa che permette alla donna di valutare da se stessa la sua depressione.

Come l’autopalpazione del seno ha insegnato alla donna a rendere più efficace la prevenzione del tumore al seno, Rebecca Blues intende aiutare la donna a riconoscere in tempo la depressione durante la gravidanza e nel post partum.

A tutte le donne RB dà la possibilità di iscriversi al sito www.rebeccablues.com e di partecipare al programma di monitoraggio della depressione perinatale.

Ai professionisti competenti nella depressione perinatale Rebecca Blues offre la possibilità di entrare nella sua rete di supporto alla mamma sul sito www.rebeccablues.com.
Se sei una mamma e ti iscrivi alla Newsletter di Rebecca Blues, sarai informata sulle numerose novità previste a breve scadenza.
Se sei un professionista, potrai entrare a far parte della rete di Rebecca Blues.
Se sei un sostenitore di Rebecca Blues, iscriviti alla newsletter. Potrai anche contribuire al progetto con una donazione.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...