Perchè il mio Utero non funziona come dovrebbe?

La principale funzionalità dell’Utero, è quella di accogliere l’ovulo fecondato, permettendogli di svilupparsi e nello stesso tempo lo ricopre con una menbrana chiamata endometrio, che permette all’embrione di annidarsi al suo interno.

Quali sono le cause che NON lo fanno funzionare correttamente?

In primis, potrebbero esserci malformazioni nell’utero che gli impedirebbero di accogliere e far aderire l’embrione.

Spesso può capitare che all’interno dell’utero si formino cisti, le quali se presenti, potrebbero ostacolare l’attaccamento dell’embrione. Inoltre, potrebbero esserci all’interno anche rimasugli di altre membrane o mucose come l’endometriosi, che durante il ciclo precedente attraverso le mestruazioni non si è pulito del tutto e la presenza di queste parti potrebbero intralciare la fecondazione.

Come sapere se c’è qualcosa che non va?

Ovviamente l’unica maniera per capire se dentro di noi tutto funziona correttamente, è quella di sottoporci a visite ed esami periodici, che possano verificare il buono stato del nostro utero e pertanto escludere tutte le cause che potrebbero causare l’infertilità.

Gli esami alla quale sottoporsi sono:

isteroscopia: L’esame viene effettuato con un sottile strumento metallico del diametro di circa 4-5 mm, che per mezzo di un flusso continuo di “acqua” distende le cavità permettendone la diretta visione, così da verificare che nulla sia ostruito. Si tratta di una tecnica poco invasiva, ambulatoriale, la quale permette l’accesso alla cavità uterina e quindi la possibilità di poter fare diagnosi e terapia nello stesso momento endoscopico.

Video-laparo-chirurgia (VLC) o laparoscopia (CL):  è una tecnica chirurgica che prevede l’esecuzione di un intervento chirurgico addominale (laparo) senza apertura della parete, ed è una branca della video-chirurgia, in particolare, la videoscopia sfrutta, come nell’endoscopia, uno strumento dotato di una telecamera che trasmette a un monitor le immagini dall’interno dello spazio esaminato.

Le cure

Una volta eseguita la visita ginecologica o effettuati gli esami, il tuo medico individuato il problema, ti prescriverà un’adeguata cura farmaceutica se la causa sia l’endometriosi superdiciale, oppure una cisti che può riassorbirsi col tempo.

A volte invece, è necessario un piccolo intervento chirurgico e spesso questa è la soluzione migliore se si desidera avere un figlio, proprio perchè successivamente gli organi funzioneranno correttamente.

Infine, se con entrambi le soluzioni elencate sopra si riesce a superare ilo problema, vi è una terza strada per concepire che consiste in un ciclo di fecondazione assistita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...