Risultato dello spermiogramma: sbagliato nell’80% dei casi

spermatozoi1Splendido! Proprio la notizia che ci voleva alla vigilia del ritiro dell’esito dell’esame fatto da Vesevo…

Appurato che l’esame dello spermiogramma è la prima vera ed importante analisi da effettuare per stabilire e valutare la fertilità maschile, arriva la notizia che nell’80% dei casi i valori sono sbagliati.

Perfetto! Quindi se esce deludente è uno sbaglio J, ma se i dati sono soddisfacenti… si tratta comunque di uno sbaglio? O facciamo parte del 20% dei fortunati che hanno il risultato che si meritano?

A gridare l’allarme è Andrea Lenzi, ordinario di endocrinologia e direttore di fisiopatologia medica alla Universita’ di Roma La Sapienza al convegno sulle patologie andrologiche in corso al Ministero della Salute.

Bhè, tranquillizzante… questi sono quei dati che a tutti piace apprendere proprio il giorno in cui si deve andare a ritirare il tanto atteso (una settimana!!!) test sullo sperma!

Il dottor Lenzi solleva la questione come in Italia le banche del seme sono ancora troppo poche per un problema così diffuso come l’infertilità dei giovani affetti da patologie andrologiche che non riescono o non possono concepire.

La notiziona è stata rilasciata da Lenzi proprio nel giorno della festa del papà, una caduta di stile visto che i diretti interessati “forse”, non festeggeranno mai quel giorno, ma al contrario devono fare i conti con una notizie che spegne le speranze di poter avere un bambino a tante famiglie italiane.

«8 Test su 10 sono erratiI laboratori privati sbagliano l’esito degli esami»denuncia Lenzi e continua: «La colpa è dei laboratori che eseguono male la conta degli spermatozoi vivi e valutano non correttamente la loro vitalità. Le indagini morfologiche, inoltre, risulterebbero sbagliate».

«Gli operatori dei laboratori fanno molti errori e arrivano perfino a certificare un numero così elevato di atipie o difetti totali nell’analisi del liquido seminale in realtà impossibili da trovare. E questo avviene perfino in giovani sani di diciotto anni di età» Afferma Lenzi.

Il dubbio sorge quando ci sofferma a pensare che la maggior parte di queste coppie, una volta ritirato l’esito con diagnosi di errata infertilità, decidano di cercare di avere un figlio con altri mezzi e sfruttando le conoscenze della scienza.

E infatti Lenzi continua: «Se non ci si rende conto degli errori si rischia di fare accedere alle tecniche di procreazione assistita chi è sano e invece di trascurare chi dovrebbe ricorrervi o sottoporsi a terapie specifiche perché affetto da infezioni o patologie che incidono sulla fertilità ma che non vengono individuate correttamente».

Per lo specialista, il vero problema in questione sono i laboratori privati «dove ci sono picchi di errori fino al 90% dei casi».

Il suggerimento viene naturale: rivolgetevi a centri pubblici!

In quanto secondo Lenzi i laboratori presso i centri di andrologia delle università italiane sono gli unici di cui ci si possa veramente fidare, perchè biologi e medici sono formati e dotati di apparecchiature all’avanguardia estrettamente per svolgere quel genere di esami complessi e al tempo stesso decisivi.

Quali sono gli errori più comuni commessi sui test?

Gli errori sono di moltissimi tipi: dalla valutazione del pH a quella della motitlità, dal volume del liquido, alla quantità di spermatozoi sani e così via…

Pultroppo questa situazione oltre a rallentare i tempi di concepimento o di indagine su eventuali patologia, comportano ulteriori spese per la ripetizione di esami già fatti.

Se lo avessi saputo giusto una settimana fa, forse avrei evitato di pagare l’esame, ma se l’80% dei risultati sui test dello sperma è sbagliato, non è detto che anche il nostro lo sia… sbaglio? Anche se con la fortuna che ci ritroviamo noi e la percentuale fosse stata del solo 2%, noi ci rientravamo alla grande!

 

Fonte: Ansa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...